Perché i bambini adorano il Natale?

Panca poco per esagerazione affermare, che in Italia, il Natale è la festa la più preferita dai piccoli. Le vacanze tanto aspettate, il decoro, le circostanze di vera magia di fiaba e l’attesa del meraviglio è particolare. Per le feste natalizie, inoltre, è specifica l’immancabile abbondanza di doni.

Un mese prima dell’immediata manifestazione i bambini italiani ricevono il loro primo regalo che è il calendario di manifestazioni, in cui ogni giorno (a decorreredal 1 fino al 25 dicembre) è raffigurata su un’imposta di una finestrina chiusa. All’interno di tale finestrina è nascosta una sorpresa impensata: messaggi salutatori sentimentali, indovinelli, cartoline, addobbi natalizi e dolci un rinfresco.

Le lettere tradizionali con domande in quanto riguarda i regali, i ragazzi italiani, le inviano al Babbo Natale, come in questo paese chiamano Santa Claus. Affinché mettere a suo agio il babbo, per il medesimo nel più evidente luogo si lascia un bicchiere di latte e un rinfresco dolce. Già il mattino, dopo il Natale, sotto l’albero di Natale, i bambini si procurano i giocattoli a loro destinati, nonché libri, pullover eleganti e cioccolatini. Il più desiderato regalo sono i biglietti in in qualsiasi parchi di divertimento.

Le vacanze natalizie natalizi finiscono con la celebrazione della manifestazione Epifania, giornata in cui tutti aspettano della comparizione maga buona Befana. Questa vecchia bizzarra volante su un spazzatoio, porta regali ai ai bambini, introducendosi nella casa attraverso la canna del camino condotta fumario, e, nelle scarpette preparati in anticipo, lei mette rinfreschi. Tuttavia, in cambio dei cioccolatini, questa maga spiritosa è capace di mettere zucchero bruciato sopratutto, se il piccolo è stato disubbidiente e viziato.